200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

AD UN PASSO DALL’INVERNO: LA PREPARAZIONE ATLETICA DI VIRGINIA DE MARTIN TOPRANIN

0

Virginia De Martin racconta come ha affrontato i lunghi mesi estivi in attesa di mettere gli sci ai piedi.

LA CORSA
La corsa è un mezzo fondamentale nella preparazione estiva di un fondista. È estremamente allenante e permette grande varietà: dalle ripetute in pista di atletica all’escursione di lunga durata in montagna, alla sessione defaticante di corsa blanda. Per me la corsa è molto più che un modo per incrementare il mio livello di fitness. È uno spazio esclusivo in cui lasciar fluire i pensieri e durante il quale godere della natura. Amo correre tra le mie montagne, dove godo della solitudine, del silenzio e delle vedute mozzafiato. È il modo che preferisco per stare con me stessa e per riconnettermi alle mie radici: in quello spazio di intimità ogni cosa ritrova il proprio posto.

training-experience-1

LO SKI ROLL
La neve non c’è tutto l’anno e chi di sci di fondo ci vive, deve trovare un’altra soluzione: un po’ più “dry”, sfruttando gli strumenti a disposizione. Ne esce un modo insolito di vivere la strada: lo ski roll. Su quattro ruote, che non sono quelle dell’auto e con lo stesso sudore sulla fronte, anzi di più, dello sport di fatica invernale.
Una seduta di ski roll è sicuramente meno romantica di una sciata di fondo in mezzo a cristalli di neve luccicanti, in quanto bisogna fare i conti con l’asfalto e con le auto, ma devo ammettere che raggiungere la cima di un passo su quelle quattro ruote è una bella soddisfazione e il panorama il premio per la fatica!
Lo ski roll è il mezzo preferito da noi fondisti per l’allenamento specifico nei mesi di assenza di neve: rappresenta un’ottima palestra per curare la tecnica e inoltre possiamo testare il nostro fisico e sfidarci quasi come avessimo gli sci ai piedi!

training-experience-6

LA BICI
La bici è il mezzo che i fondisti utilizzano per l’allenamento aerobico, soprattutto durante la fase primaverile ed estiva della preparazione: le sessioni in bici ci permettono di fare un bel carico di ore senza essere traumatiche per le strutture muscolo-tendinee.
Non sono la tipa che macina chilometri su chilometri durante la preparazione, ma andare alla conquista di qualche passo dolomitico durante una bella giornata di sole mi entusiasma!
Grazie alle lunghe sessioni di allenamento, questo mezzo ci permette di visitare luoghi nuovi, metterci alla prova su percorsi dai dislivelli epici e percorrere strade poco battute del nostro bellissimo Paese.
Il meglio dell’allenamento in bici è la condivisione con i compagni di squadra e gli amici: è d’obbligo il selfie in cima ai passi, ma anche la pausa caffè…o l’aperitivo quando ad arrivare manca ormai poco!

Articolo tratto da: www.sportful.com

Share.

About Author

Leave A Reply