200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

CINQUE NORVEGESI SUL PODIO DELLE PURSUIT DI OBERHOF

0

Ph. Credit: Nordic Focus

Dominio Norvegia e buoni sprazzi d’Italia nelle gare a Inseguimento della tappa di Oberhof. Vincono i norvegesi Lagreid ed Eckhoff ma al maschile Hofer spreca la chance di salire sul podio mentre al femminile Dorothea Wierer rimonta fino alla settima posizione.

Tripletta norvegese che esclude l’atleta che proprio non ti aspetti. Un Johannes Boe disastroso al poligono (7 errori totali) scivola fino alla settima posizione lasciando in campo ai connazionali. Alla fine, quello che sbaglia di meno nel poligono decisivo è Lagreid che chiude primo con soli due errori su quattro poligoni, alle sue spalle Johannes Dale, anche lui con due errori e Tarjei Boe che di errori nel commette tre. Ottima la gara di Lukas Hofer che strappa il quinto posto pur con 4 errori al tiro di cui l’ultimo gli nega la gioia del podio. Ma anche gli altri azzurri stanno dimostrando uno stato di forma incoraggiante e in crescita nelle ultime uscite. Dominik Windisch risale fino alla 21° posizione con 3 errori e 1’56” di ritardo, mentre è 24° Thomas Bormolini, 2 errori e 2’01” di svantaggio. Bene Tommaso Giacomel, che commette 4 errori e contiene il distacco in 2’40” che gli valgono la 34° piazza. Ha bisogno ancora di tempo per calarsi a pieno in Coppa del Mondo Didier Bionaz, 58° con 8 errori e oltre 7 minuti di ritardo.

Tiril Eckhoff si conferma anche nella Pursuit

Niente colpo di scena al femminile dove Tiril Eckhoff conquista anche l’Inseguimento dopo la Sprint davanti alla connazionale Roiseland. Terza l’austriaca Hauser con 1 errore e 43 secondi di ritardo. Bene Dorothea Wierer che risale fino al settimo posto, dal 31/o di ieri, grazie ad un poligono netto e a una buona velocità che le permette di contenere il ritardo in 1’23”. 51/o posto per Irene Lardschneider, con 5 errori e oltre 6′ di ritardo.

Pursuit maschile Oberhof:
1. S.H. Lagreid NOR 2 36’01″8
2. J. Dale 2 +15″6
3. T. Boe NOR 3 +25″4
4. F. Claude FRA 2 +30″7
5. L. Hofer ITA 4 +36″4
6. J. Fak SVK 1 +41″2
7. S. Samuelsson SWE 2 +45″4
8. J.T. Boe 7 +46″1
9. S. Destieux FRA 3 +46″5
10. A. Feiffer GER 0 +51″4

21. D. Windisch ITA 3 +1’56″1
24. T. Bormolini ITA 2 +2’01″1
34. T. Giacomel ITA +2’40″3
58. D. Bionaz 8 +7’07″5

Pursuit femminile Oberhof:
1. T. Eckhoff NOR 2 32’20″9
2. M. Roiseland NOR 0 +0″5
3. L. Hauser AUT 1 +43″0
4. S. Mironova RUS 2 +1’11″2
5. A. Chevalier FRA 2 +1’20″8
6. M. Hojnisz POL 0 +1’23″1
7. D. Wierer ITA 0 +1’23″1
8. H. Oeberg SWE 4 +1’36″3
9. E. Kruchinkina BLR 2 +1’36″3
10. L. Persson SWE 1 +1’41″4

51. I. Lardschneider ITA 5 +6’10″1

Share.

About Author

Leave A Reply