200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

DOBBIACO: CONFERMA PER IL TEAM DI COPPA DEL MONDO

0

Nei giorni scorsi si è tenuta l’assemblea generale del comitato ASV Sport O.K. Dobbiaco, organizzatore della Coppa del Mondo di sci di fondo, che ha chiamato a raccolta i soci per eleggere, come da statuto, il nuovo direttivo.

Al termine dell’assemblea nessun cambiamento sostanziale, ma anzi un’importnate riconferma dei vertici alla guida del comitato negli ultimi anni. Sono stati eletti Gerti Taschler, Irene Schubert–Watschinger, Eugenio Rizzo, Marina Rizzo, Patrick De Zordo, Peter Paul Lanz, Gerhard Steinmair, Anton Lanz e Hannes Fuchs. Riconferme che certificano il buon lavoro fatto dal gruppo di lavoro. Rispetto al precedente comitato mancano Martin Rienzner, recentemente eletto sindaco di Dobbiaco e che faceva parte del comitato da oltre 10 anni, e Johanna Tasser-Furtschegger, coordinatrice turismo, anche lei per tantissimi anni parte del comitato e ora particolarmente impegnata nel proprio lavoro.

Le nomine

Il russo Ustiugov tra Irene Watschinger e Gerti Taschler

Dopo l’elezione sono stati assegnati in linea di massima i vari incarichi. Gerti Taschler è stato riconfermato presidente e al suo fianco siedono nuovamente i due vicepresidenti Irene Schubert–Watschinger ed Eugenio Rizzo, con la prima a coordinare il nuovo settore anti Covid e il secondo a proseguire nel suo incarico di direttore di gara degli eventi. New entry, anche se in precedenza era affiancata al comitato con le stesse mansioni, Marina Rizzo, assistente del direttore di gara e responsabile delle manifestazioni giovanili e in particolare della “Coop Mini”. Patrick De Zordo è stato nominato responsabile degli accrediti, dell’area Internet e social media. A Peter Paul Lanz è stato assegnato il ruolo di coordinatore della sicurezza e della vigilanza, mentre a Gerhard Steinmair il coordinamento di tutta l’area stadio. Per i due nuovi eletti si tratta in realtà di un felice ritorno. Anton Lanz in passato si è occupato dello speakeraggio mentre Hannes Fuchs, in forza al C.O. fino al 2018, si occuperà della responsabilità dell’ufficio gare. Nessuna variazione per la segreteria generale affidata a Sarah Dapoz, confermata dopo una prima annata di impegni conclusa a pieni voti, e che ora si trova ad affrontare col comitato tutta una serie di problemi e limitazioni dettate dalle norme anti Covid nazionali e provinciali e dalla FIS.

Soddisfatto il presidente Gerti Taschler: «Sono particolarmente soddisfatto, il nostro team ha dimostrato di saper lavorare bene insieme ed ora possiamo affrontare il futuro come una grande squadra. L’organizzazione delle gare ormai non ci fa più paura, sappiamo bene a cosa andiamo incontro, ci mette un po’ di preoccupazione invece la nuova situazione della pandemia. I repentini cambiamenti ci costringono a continui adeguamenti organizzativi, però nel nostro gruppo siamo tutti motivati e affronteremo tutto con la massima professionalità. Il prossimo appuntamento con il Tour de Ski del 5 e 6 gennaio è un momento topico, sia per Dobbiaco che per tutto l’Alto Adige. Saremo ancora in diretta TV anche se, probabilmente, secondo le norme in vigore dovremmo proporre le quattro gare di Coppa del Mondo a porte chiuse, senza pubblico. Ci stiamo impegnando anche per risolvere questo problema, di sicuro non ci arrenderemo facilmente!»

Share.

About Author

Leave A Reply