200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

FINALE D’ESTATE SCOPPIETTANTE A PREDAZZO

0

Si accendono i riflettori sui prossimi importanti appuntamenti sportivi che vedranno nuovamente protagonista lo stadio del salto di Predazzo, “impianto mondiale” nel 1991, 2003 e 2013 e sito a cinque cerchi dei Giochi Olimpici Invernali 2026.

Dopo il bagno di folla per la splendida iniziativa “Fai un salto per Matteo”, Unione Sportiva Dolomitica, Nordic Ski e Comune di Predazzo sono di nuovo al lavoro in vista di un mese di settembre denso e ad alto tasso spettacolare, con tre manifestazioni diverse fra loro ma accumunate da un unico elemento: la passione per il salto con gli sci. In attesa di assistere, nel prossimo mese di gennaio, allo show della Coppa del Mondo, questo finale d’estate porterà a Predazzo i Campionati Mondiali Master di salto con gli sci (9-14 settembre), la prova del circuito Nazionale Giovani (15 settembre), e l’Alpen Cup (20-22 settembre).

Il primo appuntamento in calendario vedrà protagonista gli atleti Master del salto, quasi tutti ex sportivi di alto livello (ci sarà anche lo svedese Ake Saloniemi, classe 1944!), che si contenderanno il titolo mondiale individuale di categoria su tutti i trampolini dello stadio “G. Dal Ben” (HS 32, HS 66, HS 104 e HS 135). Prevista inoltre una gara a squadre sul nuovissimo HS 66 e due gare-spettacolo (HS 104 e HS 135). L’evento porterà in Valle di Fiemme oltre cento atleti provenienti da ben 13 Paesi. Predazzo ha conquistato l’organizzazione dei Mondiali Master grazie alla ristrutturazione del trampolino HS 66, inaugurato lo scorso 13 agosto, impianto davvero duttile per la crescita dei giovani saltatori ma anche, come in questa occasione, per altri eventi di carattere internazionale.

Neanche il tempo di far calare il sipario sui Mondiali Master che subito un nuovo appuntamento appare in calendario. Domenica 15 settembre allo stadio del salto i protagonisti saranno infatti i campioni del domani, che saranno in gara, ancora sul “gioiellino” HS 66, nel “Trofeo Pietro Pertile”, appuntamento del circuito Nazionale Giovani di salto e combinata nordica dedicato ad una figura importantissima nella storia e nello sviluppo del salto azzurro.

Il gran finale si terrà nel weekend 20-22 settembre quando, per il terzo anno consecutivo, Predazzo ospiterà una tappa del circuito Alpen Cup di salto e combinata nordica. Si tratta di un evento giovanile di grande livello riservato agli atleti delle Nazioni aderenti all’OPA (Organizzazione dei Paesi Alpini). Per rendere ancor più spettacolare l’evento e per condividerlo al meglio con tutta la popolazione, gli organizzatori porteranno la mass start di combinata nordica in pieno centro a Predazzo, con un suggestivo circuito cittadino di 2,5 km sul quale correrà non solo l’agonismo degli atleti ma anche l’orgoglio di una località che fra poco più di sei anni avrà l’onere (e l’onore) di ospitare il più grande evento sportivo per antonomasia: l’Olimpiade!

Share.

About Author

Leave A Reply