HugeDomains.com
Captcha security check

geturnet.com is for sale

Please prove you're not a robot

View Price
HugeDomains.com
Captcha security check

geturnet.com is for sale

Please prove you're not a robot

View Price
Dedicated to customer care
30-day money back guarantee

Talk to a domain expert: +1-303-893-0552

FORNI AVOLTRI INCORONA I GIOVANI CAMPIONI ITALIANI DI BIATHLON.

0

Oggi, sabato 8 gennaio, sono cominciati i Campionati Italiani Giovanili di biathlon sulle nevi della Carnia Arena International Biathlon Centre di Forni Avoltri.

La manifestazione giovanile, spostata da Bionaz in Valle d’Aosta a Forni Avoltri, nelle sprint odierne ha visto gli atleti locali in grande spolvero. Nella categoria giovani femminile il Comitato FISI FVG ha raccolto una tripletta tricolore grazie alla vittoria di Sara Scattolo (CS Esercito) che nonostante 3 errori (1+2) ha preceduto di 25″5 la sorella Ilaria Scattolo (Cs Esercito) (0+2) e di quasi 50 secondi la tarvisiana Astrid Plosch autrice di un solo errore al poligono. Al maschile, medaglia d’oro per il valdostano Nicolò Betemps (Fiamme Oro) davanti all’altoatesino Christoph Pircher (ASV Ridnaun)  staccato di 31″ dalla vetta e terzo posto per Stefan Navillod (CS Carabinieri).

Tra gli Juniores titolo italiano va al Carabiniere valtellinese Michele Molinari che ha staccato di oltre 50 secondi il corregionale Elia Zeni e di un minuto il cuneese Nicolò Giraudo (SC Alpi Marittime-Entracque). Doppietta targata Centro Sportivo Esercito tra le Juniores con la medaglia d’oro che va alla piemontese Gaia Brunetto davanti alla valdostana Martina Trabucchi, mentre è terza Laura Sciarpa (SC Valdigne).

Carlotta Gautero (SC Alpi Marittime-Entracque) vince la sprint nella categoria Aspiranti femminile davanti all’altoatesina Nina Nocker (SC Gardena Raiffeisen)e a Maya Pividori (ASD Monte Coglians). Al maschile titolo italiano per il cuneese Paolo Barale (SC Alpi Marittime-Entracque) che ha avuto la meglio sul compagno di squadra Nicola Giordano (SC Alpi Marittime-Entracque) e sul lombardo Davide Cola (SC Alta Valtellina).

Infine, nella categoria senior maschile, non valevole come titolo italiano ma soltanto come terza tappa della Coppa Italia Fiocchi, vittoria di misura per il livignasco Paolo Rodigari (CS Esercito) che ha preceduto di appena 2″5 un preciso Jan Kuppelwieser. L’altoatesino portacolori dell’ASV Martell ha infatti chiuso con zero errori contro i 2 commessi dal vincitore. Terza piazza per l’atleta di casa Nicola Romanin (CS Esercito) staccato di quasi 15 secondi dalla vetta a causa di una gara troppo fallosa, ben 4 errori, senza i quali si sarebbe aggiudicato la gara odierna. 

Share.

About Author

Leave A Reply