INAUGURATA A BRUNICO LA 6a SEZIONE “ALTO ADIGE”

0
60

Lo scoprimento della targa avvenuto oggi all’ingresso della Caserma “Lugramani” di Brunico ha sancito la nascita di un nuovo distaccamento del Centro Sportivo Esercito in Alto Adige.

La neonata area sportiva sarà un’ulteriore sede del Reparto Attività Sportive di Courmayeur e accoglierà le squadre e gli atleti d’eccellenza dell’Esercito per la preparazione atletica in alta montagna. La nuova realtà fornirà inoltre appoggio logistico per le competizioni invernali con cinque discipline che utilizzeranno la struttura di Brunico: biathlon, sci di fondo, sci alpinismo, slittino da pista artificiale e skiroll.

L’inaugurazione

La Sezione, punto di partenza per una presenza sportiva importante nell’area, è stata inaugurata dal Comandante delle Truppe Alpine Gen. C.A Claudio Berto. Presenti anche il Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito Gen. C.A. Claudio Mora e il Sindaco Roland Griessmair. Il Ten. Col. Patrick Farcoz, da cui dipenderà la sezione, ha parlato dei risultati degli atleti: «Veniamo da una stagione entusiasmante dove i nostri atleti hanno conquistato 27 medaglie assolute e 54 podi di Coppa del Mondo. Detto questo,  siamo già proiettati verso nuovi obiettivi come i prossimi mondiali di Anterselva nel 2020 e i Giochi Olimpici di Tokyo che interesseranno alcuni nostri atleti. Parteciperemo ai giochi olimpici giovanili di Losanna nel 2020, ai mondiali di Cortina nel 2021 e i Giochi Olimpici di Pechino nel 2022 con uno sguardo, lasciatemelo dire, già proiettato a Milano-Cortina 2026».

«Da oggi altri alpini, atleti che vivono la montagna attraverso lo sport d’eccellenza, potranno trovare in Pusteria supporto alle loro attività di allenamento. – ha sottolineato il Comandante delle Truppe Alpine Generale Berto Si tratta di un nuovo tassello a una squadra affiatata tesa a ottenere grandi risultati siano essi operativi o sportivi».