200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

LA FIS HA POSTICIPATO IL DIVIETO DI UTILIZZO DELLE SOSTANZE FLUORURATE

0

Ph. Credit: fis-ski.com

Il Consiglio FIS, in accordo con la raccomandazione del suo Gruppo di lavoro dedicato alla questione, ha approvato il rinvio dell’attuazione del divieto delle sostanze fluorurate all’inizio della stagione 2021-22, a partire dal 1 luglio 2021. Secondo la proposta del gruppo di lavoro, la stagione alle porte sarà utilizzata per ulteriori test di laboratorio e sul campo, per finalizzare i protocolli di prova e consentire la produzione di dispositivi aggiuntivi per l’acquisto da parte delle parti interessate e consentire l’implementazione del divieto a tutti i livelli della competizione FIS.

Nel novembre 2019 il Consiglio della Federazione Internazionale aveva preso la decisione di bandire l’uso della sciolina fluorurata in quanto nociva pe rilancio suo impatto sull’ambiente e sulla salute. Un divieto arrivato (tra molte polemiche soprattutto sulle tempistiche) che ha fatto seguito alle normative UE in vigore da luglio 2020, che vietano l’uso di determinati composti fluorurati nella fabbricazione di questi prodotti.

L’evoluzione della situazione

Nelle ultime settimane, la FIS ha potuto testare un sistema palmare Fluorine Tracker in grado di rilevare il fluoro su sci e snowboard progettati per essere utilizzati all’inizio e alla fine di una competizione. L’errore standard nei valori di fluoro misurati dai sensori del dispositivo utilizzati durante questi test è inferiore all’1% e conferma la capacità del dispositivo di misurare accuratamente il fluoro nelle basi degli sci. Nonostante l’accuratezza della tecnologia di misurazione del dispositivo, i test hanno anche indicato che c’erano potenziali fonti di errori di misurazione relativi ad altri aspetti del sistema di test che richiedono ulteriori test e adeguamenti di progettazione per garantire risultati assolutamente equi e coerenti per tutti i concorrenti.

Ad esempio, è stato osservato che l’errore dell’operatore era sufficientemente significativo da richiedere miglioramenti del design della testa del sensore del dispositivo per garantire un allineamento coerente. I primi 1.500 test hanno anche indicato la necessità di un sensore aggiuntivo per eliminare gli errori di misurazione relativi ai vari tipi di materiali di base, strutture e preparazioni di base. Inoltre, poiché i test sono stati condotti in un laboratorio al chiuso, sono necessari anche ulteriori test all’aperto in condizioni di luce, temperatura e condizioni meteorologiche per garantire un funzionamento coerente del dispositivo.

Le motivazioni del rinvio

Il tempo extra consentirà inoltre di implementare una procedura di test per tutte le discipline da preparare, testare e controllare in modo appropriato. Consente inoltre di rendere disponibile un numero sufficiente di dispositivi di rilevamento del fluoro nella primavera del 2021 per fornire l’opportunità di testare a tutti i livelli FIS. Nonostante il ritardo nell’implementazione del Fluorine Tracker, la FIS si dice impegnata al 100% nell’implementazione più rapida possibile di una competizione priva di fluoro a tutti i livelli e discipline e in modo equo e coerente per tutti i concorrenti.

Share.

About Author

Leave A Reply