200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

LA NATURA CONQUISTA LO STADIO CARINZIANO DI KLAGENFURT

0

Photo Credit: Max Peintner

Il progetto si intitola “FOR FOREST. Il fascino indomito della natura” ed è l’intervento artistico temporaneo di Klaus Littmann che dal 9 settembre al 27 ottobre 2019 verrà inaugurato allo stadio Wörthersee di Klagenfurt in Carinzia. Il motivo? Sensibilizzare un vasto pubblico sui temi dell’arte e della cultura, dell’artificialità, e perché no, anche della natura.

 Nei mesi di settembre e ottobre 2019, nello stadio Wörthersee di Klagenfurt si potrà ammirare un’autentica foresta. Il campo da calcio per due mesi sarà infatti interamente coperto da un bosco misto. Dalle tribune gli spettatori potranno ammirare lo spettacolo degli alberi con la luce naturale di giorno, e di sera con quella artificiale dei lampioni dello stadio. La visione che si otterrà avrà una potente e surreale forza espressiva. Il progetto, oltre per il suo carattere artistico, va inteso anche come monito: gli spettacoli della natura che oggi ci sembrano normali, un giorno forse si potranno osservare solo in spazi appositi ad essi riservati, come già succede per esempio con gli animali nei giardini zoologici.

Photo Credit: Emmanuel Fradin

“FOR FOREST. Il fascino indomito della natura” metterà lo stadio più moderno d’Austria al centro dell’attenzione internazionale. «Tutto questo grazie a una prospettiva completamente nuova e alla grande dimensione dell’installazione artistica, raramente realizzata in questa regione austriaca – commenta Klaus Littmann – e ciò che più mi importa di questa opera è la percezione che ognuno di noi potrà avere di fronte a qualcosa di provocatorio come un bosco al centro di uno stadio». Sarà il più grande progetto artistico mai allestito in Austria in uno spazio pubblico, un’iniziativa monumentale e non commerciale che resterà sicuramente impressa nella memoria collettiva.

Il progetto artistico di “FOR FOREST. Il fascino indomito della natura” di Klaus Littmann è stato ispirato dall’opera grafica di Max Peintner “Die ungebrochene Anziehungskraft” (Il fascino indomito della natura), che nel corso degli anni si è trasformata in una versatile icona che stimola il pensiero anche oltre i limiti delle arti figurative. Il disegno a matita è uno specchio degli incubi dell’umanità. A Klagenfurt un intero stadio si trasformerà in opera d’arte a ingresso libero, destinata a sensibilizzare un vasto pubblico sui temi dell’ecologia, dell’arte, della natura e dell’artificialità. «Il confronto con ciò che solo apparentemente è normale non apre soltanto quesiti inconsueti sulle proprie posizioni – conclude Littmann– ma scatena un dialogo sull’essere e il non essere».

 L’opera  sarà aperta al pubblico dal 9 settembre al 27 ottobre 2019 con accesso libero al pubblico dalle 10 del mattino fino alle 22.00. 

www.forforest.net

Share.

About Author

Leave A Reply