200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

LA NATURA DELLE DOLOMITI IN MOSTRA A BELLUNO

0

 

Dal 5 ottobre al 3 novembre il Festival “Oltre le Vette” di Belluno ospita a Palazzo Crepadona la mostra fotografica “NERO. BIANCO. Monocrome per Vaia e le Dolomiti” di Manuel Cicchetti.

Prosegue il viaggio di Manuel Cicchetti, creativo che si è misurato con varie attività artistiche, teatrali e musicali, nelle città d’Italia, con l’intento di portare, nel linguaggio essenziale e puro delle immagini fotografiche, un deciso monito alla mano dell’uomo. Perché protegga e, dove può, ripari. La mostra NERO. BIANCO. Monocrome per Vaia e le Dolomiti rappresenta un’ampia presa di coscienza sul valore del territorio parte anche dal messaggio artistico. Le fotografie di Cicchetti sono una lettera d’amore per il pianeta, ricca di speranza. Dolomiti nel bianco e nel nero, luci ed ombre di un territorio che vive nella maestosa bellezza, che soffre nel rischio del disastro ambientale.

A partire da sabato 5 ottobre, quindi, i visitatori che si recheranno a Palazzo Crepadona a Belluno  si troveranno dapprima immersi nel disastro del ciclone Vaia, che il 29 ottobre 2018 ha abbattuto 14 milioni di alberi. Una vicenda buia per il pianeta, rappresentata – a testimonianza dell’enorme danno – nello spazio di un altissimo cubo color antracite, con immagini di grande formato in bianco e nero, cifra stilistica dell’artista. Le grandi fotografie, che superano le dimensioni di un uomo, rendono il visitatore partecipe e protagonista. Subito dopo, un cubo più piccolo all’interno del primo accoglierà i visitatori con le immagini delle Dolomiti della Conca d’Ampezzo più vive, in tutta la loro magica bellezza. Ad accompagnare le fotografie, i suoni del bosco e un suggestivo brano di Arvo Pärt. Ecco il segno di speranza, il monito, la spinta alla protezione del territorio. La risposta agli alberi che, ancora in piedi, stanno gridando all’uomo “Resta con me”.

Share.

About Author

Leave A Reply