LIVIGNO: LA PALESTRA A CIELO APERTO RIAPRE I BATTENTI

0
78
Ph. Credit: newspower.it

Dopo la nuova ordinanza regionale per il contenimento del Covid-19 emanata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana anche nel Piccolo Tibet si torna a respirare aria di sport. Dall’ 8 maggio al via tante attività individuali all’aria aperta naturalmente tenendo sempre ben in mente le disposizioni e gli accorgimenti necessari.  

Parola d’ordine: altitude training

Così a Livigno gli atleti potranno tornare a sfruttare tutta l’efficacia di un allenamento in “altitude training” che dalla scorsa estate comprende anche una nuova pista di atletica. Un impianto particolarmente apprezzato da appassionati e professionisti, che consente di praticare atletica con tutte le facilities a 1800 metri di quota. Una pista con uno speciale strato di gomma di 10 mm e con un ultimo strato di EPDM (Ethylene-Propylene Diene Monomer) granulato di 4 mm, perfetto compromesso tra “hard” e soft” di colore blu. Un impianto capace di regalare un colpo d’occhio davvero notevole incastonato tra le montagne dell’Alta Valtellina.

A piedi o su due ruote

Oltre al nuovo impianto dedicato a podisti e runner, è ora aperta ed agibile anche la pista ciclabile. Da sempre molto amata per gli allenamenti di atleti o semplici sportivi. Nelle prossime settimane, a Livigno dovrebbe avvenire anche la riapertura del campo da tennis all’aperto, del golf e del biathlon. Nel frattempo, non bisogna dimenticare che sono utilizzabili anche i primi sentieri per la pratica del trail-running e le strade per il ciclismo.