NOLEGGIO SCI: I CONSIGLI PER VIVERE LA GIORNATA PERFETTA IN PISTA

0
94
Ph. Credit: Visma Ski Classics

Ormai ci siamo, l’inverno è arrivato. Affittare l’attrezzatura per andare a sciare è una pratica sempre più diffusa anche nel nostro paese. Nonostante la maggioranza delle strutture addette al noleggio sia garante di un servizio di qualità, ecco alcuni semplici punti per riconoscere la validità del punto noleggio dove prendiamo i nostri sci.

 Il ponte dell’Immacolata rappresenta da sempre l’inizio ufficiale della stagione dello sci da discesa e di tutte le altre discipline invernali compreso lo sci di fondo. Viste le grandi nevicate delle scorse settimane le montagne saranno prese d’assalto da un esercito di appassionati, molti dei quali noleggeranno l’attrezzatura. Ma siamo certi che gli sci che scegliamo siano quelli giusti e, soprattutto, affidabili e sicuri? Il noleggio di sci di fondo, e in generale tutta l’attrezzatura inerente agli sport della neve, è una tendenza in costante crescita ed è per questo che SciFondo, ispirandosi al decalogo messo a punto da Prowinter Lab, segnala i consigli per riconoscere un noleggio di qualità.

1. ACCOGLIENZA

Appena entrato nel noleggio, il personale ti accoglie in tempi ragionevoli?

Anche se il noleggio è affollato, basta un gesto, uno sguardo, per “agganciare” il cliente e rassicuralo sul fatto che sarà servito il prima possibile. In caso contrario, potresti dover attendere troppo o rischiare di essere “dimenticato”.

2. CHECK-IN

Tramite computer o a voce ti vengono richiesti i dati di statura, peso, misura piede, età, livello tecnico?

Sono indispensabili perché tu possa sciare in sicurezza e con il giusto rendimento.

3. COMPETENZA

Gli addetti al noleggio si informano del tuo livello, delle tue esigenze e forniscono risposte chiare e pertinenti alle tue domande?

Se ti rivolgi a professionisti, devi poterti fidare della loro esperienza. Non esitare a porre domande e cerca di capire se ti stanno dando retta.

4. SCI

Gli sci sono in buono stato di conservazione o, comunque, non troppo “vecchi”?

Verifica l’aspetto estetico (ti fa capire se il materiale è stato utilizzato molte volte oppure no), ma controlla soprattutto cosa c’è sotto: se la soletta è pulita, regolare, senza buchi.

5. ATTACCHI

Gli attacchi sono in buono stato, puliti, senza segni evidenti di danneggiamento?

Si tratta di strumenti di sicurezza fondamentali. È necessario essere certi del loro funzionamento.

6. SCARPE

Le scarpe sono in buono stato di conservazione o, comunque, non troppo “vecchie”?

Verifica lo stato di usura della suola: se la punta è troppo consumata le scarpe non garantiscono più l’esatto fissaggio negli attacchi. Assicurati che il noleggio effettui la procedura igienizzante con appositi prodotti ad ogni rientro delle scarpe.

7. BASTONCINI

I bastoncini sono in buono stato di conservazione, senza pieghe o tagli, o, comunque, non troppo “vecchi”? E soprattutto verifica che siano della tua altezza.

Controlla che sulle canne non vi siano pieghe e tagli (per evitare possibili rotture), che impugnatura, lacciolo e punta siamo integri, e che ti venga data la misura corretta.

8. CONTRATTO DI NOLEGGIO

Al termine ti viene rilasciato un contratto di noleggio, o uno scontrino, con riportati i tuoi dati personali?

Assicurati che al termine della procedura di noleggio ti sia rilasciato un documento/contratto/scontrino recante i tuoi dati personali.

9. ASSISTENZA

In caso di contrattempi dovuti all’attrezzatura il noleggio ti assiste e risolve il problema?

Potrebbe verificarsi un malfunzionamento di un attacco, oppure scopri che i prodotti che hai scelto non sono non compatibili con il tuo livello. Poni il problema e il noleggio di qualità saprà gestirlo e, nel limite delle possibilità, soddisfarti.