200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

QUANDO I CIMELI OLIMPICI VANNO ALL’ASTA

0

La medaglia d’oro di Vancouver

Una medaglia d’oro e la torcia Olimpica di Vancouver 2010, cimeli tra i più artistici a particolari della storia delle Olimpiadi invernali, saranno battuti all’asta pubblica della RR Auction di Boston.  

Tra le più belle e innovative di tutte le medaglie olimpiche, quelle create per i Giochi di Vancouver 2010 sono state disegnate dagli artisti Omer Arbel e Corrine Hunt. Si tratta di oggetti del tutto particolari. Ognuna delle 615 medaglie, infatti, è il risultato di un lungo processo di fabbricazione in 30 fasi ed è stata tagliata a mano per renderla davvero unica.

La medaglia

Quella del 2010 è  una delle medaglie più pesanti nella storia delle Olimpiadi. Nella parte anteriore presenta gli anelli olimpici in rilievo e un disegno stilizzato che si ispira alla pinna superiore delle orche simbolo della comunità e del lavoro di gruppo. Il rovescio reca invece l’emblema Inukshuk dei Giochi di Vancouver con la scritta “XXI Giochi Olimpici Invernali” incisa sia in francese che inglese.

«È una medaglia che simboleggia la vittoria del tutto rara e straordinariamente attraente proveniente da quella che è stata l’Olimpiade di maggior successo nella storia canadese. – ha dichiarato Bobby Livingston, Executive VP presso Auction – Da ciò che sappiamo, è la prima volta che una medaglia di Vancouver viene offerta all’asta pubblica.»

La torcia olimpica del 2010

La torcia olimpica

Ma non si tratta dell’unico cimelio di Vancouver che verrà battuta a Boston. Infatti, i partecipanti potranno aggiudicarsi anche la torcia ufficiale delle stesse Olimpiadi invernali del 2010. Prodotto da Bombardier, la forma e i contorni della torcia rappresentano le linee tracciate dalla neve e dagli sport sul ghiaccio e reca il motto “Con Glowing Hearts / Des plus brilliants exploits”. La torcia è stata accesa ad Olympia il 22 ottobre 2009 e dal 30 ottobre 2009, fino al 12 febbraio 2010, la Fiamma Olimpica è stata trasportata da oltre 12.000 corridori. 100 giorni su un percorso di 45.000 km di suolo canadese, il più lungo staffetta nazionale mai tenuta.

Tra gli altri oggetti della vendita tematica sulle Olimpiadi ci saranno le medaglie d’oro delle Olimpiadi di Roma 1960 e di quelle invernali di Sarajevo 1984, una medaglia d’argento delle Olimpiadi di Melbourne 1956, il bronzo delle Olimpiadi invernali di Salt Lake City 2002 . Per finire, verrà battuta una collezione di cimeli delle Olimpiadi invernali di Calgary 1988.

Share.

About Author

Leave A Reply