200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

ROISELAND-BOE BATTONO GERMANIA E FRANCIA NELLA SINGLE MIXED

0

Staffetta mista sette giorni fa nella gara di apertura, staffetta mista oggi dopo una settimana esatta con la single mixed dei Campionati Mondiali di biathlon ad Anterselva. Gare diverse, ma stesso risultato almeno sul gradino più alto del podio dove c’è sempre la Norvegia, in questo caso di Johannes Boe e Marte Olsbu Roiseland. Al secondo posto non c’è più l’Italia ma la Germania, terzo il duo transalpino dopo una grande rimonta. 

di Nicolò Zeduri

Le squadre più forti sul podio

Nata come esibizione, la single mixed è stata riconosciuta ufficialmente dall’IBU come competizione ufficiale solo nel 2015 ed è solo la seconda volta che viene disputata ad una rassegna iridata. Gara nuova, ma vincitori vecchi visto che dopo l’oro di Ostersund 2019sul gradino più alto del podio molto spesso ci finiscono Johannes Boe e Marte Olsbu Roiseland, quest’ultima alla quinta medaglia in altrettante gare disputate al mondiale italiano. Il duo norvegese è apparso il più completo tra quelli che potevano lottare per il titolo, vincendo il confronto sugli altri sia sugli sci che al poligono. Sale così a 6 il computo di titoli iridati consecutivi nelle prove a squadre, una striscia aperta che può continuare con le staffette in programma sabato. Dietro agli imbattibili Norge finisce la Germania di Franziska Preuss ed Erik Lesser che anche per oggi deve rimandare l’appuntamento con il metallo più pregiato. Se per la Germania è una medaglia d’oro persa, per la Francia è sicuramente un bronzo guadagnato tra bravura e fortuna. I francesi Anais Bescond e Emilien Jacquelin infatti prima sprofondano, poi grazie ai poligoni giusti nel momento giusto riescono a risalire la china fino al podio relegando ai suoi piedi Hanna Oeberg che paga i due errori del compagno al poligono decisivo.

Solo nona la coppia italiana

Giornata difficile le medaglie d’argento uscenti Dorothea Wierer e Lukas Hofer. Un formato che si sposa molto bene alle caratteristiche di Doro e Luki che però oggi devono fare i conti con un numero di pettorale molto alto e un poligono sciagurato per Dorothea. La coppia azzurra finisce al 9° posto con 13 errori al poligono e un giro di penalità, che rovinano la buona prestazione sugli sci di entrambi. Domani giorno di riposo prima delle due staffette di sabato.

 

Photo Credit: Nordic Focus

Share.

About Author

Leave A Reply