200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

IL TROFEO PENNE NERE GSA SOVERE CAMBIA VOLTO

0

di Gianluca Zanardi

La tradizionale gara di skiroll, che nel 2018 festeggerà l’ottava edizione, quest’anno si rinnova grazie a un nuovo tracciato e al cambio di tecnica che porterà i partecipanti al traguardo.

Da ormai sette anni, il Trofeo Penne Nere GSA Sovere è una gara di riferimento nel panorama dello skiroll italiano. La nuova edizione però, fissata per sabato 22 settembre 2018, promette tante sorprese, a cominciare dal rinnovamento del suo percorso. Quella che fino all’anno scorso era stata la Sovere / Bossico, quest’anno diventerà la Costa Volpino / Sovere, con il centro di Sovere che svestirà i panni del “chi ben comincia” per assumere quelli del gran finale. Come detto, lo start d’apertura avverrà nel Comune di Costa Volpino, in particolare in Via Cesare Battisti, dalla quale i partecipanti saranno chiamati a sfidarsi sui tre chilometri che separano il paese dal bellissimo centro di Lovere, sulle sponde del lago d’Iseo, annoverato dal 2003 tra “I borghi più belli d’Italia”. Da qui, affronteranno la salita che porta verso i paesi di Castro prima e Pianico poi, fino alla passerella trionfale che li accoglierà nella zona del Parco Silvestri in via Roma a Sovere.

«La decisione di modificare il tracciato – ha spiegato Daniele Martinelli, deus ex machina dell’evento – è dettata dalla voglia di portare la gara nel paese di Sovere e farla terminare lì, così da poter festeggiare al meglio i 50 anni dello Sci Club G.S.A. Sovere».

Sarà una gara velocissima: il nuovo percorso, infatti, è lungo 10 chilometri con un dislivello di 200 metri.

Ma le novità non finiscono qui, infatti i partecipanti non si sfideranno più in tecnica classica, come avveniva gli anni passati, ma in tecnica libera. Modifica, che potrebbe capovolgere le gerarchie della competizione. Ogni anno infatti, il Trofeo Penne Nere vede sfidarsi nella stessa gara gli appassionati dello skiroll e gli atleti di punta della nazionale dello sci di fondo e non solo. L’edizione dell’anno scorso, ad esempio, ha incoronato l’azzurro dello sci nordico Francesco De Fabiani, primo davanti al neo medagliato olimpico Federico Pellegrino, che invece aveva conquistato la vittoria l’anno precedente.

«Come ogni anno abbiamo già allertato gli atleti della nazionale italiana, alla quale dovrebbero unirsi anche quelli della nazionale francese e di quella rumena – ha sottolineato Martinelli – e poi, abbiamo esteso l’invito singolarmente ad atleti di altre Nazionali, come il fondista russo Ilya Cernusov, medaglia di bronzo olimpica a Sochi. Quest’anno inoltre, il cambio di tecnica ci permette di invitare anche gli atleti della nazionale italiana di biathlon, che fanno la loro preparazione solo in tecnica libera».

Grazie alle innovazioni introdotte quindi, l’ottavo Trofeo Penne Nere si candida ad essere anche per il 2018 una festa dello skiroll e dello sport in genere.

Per informazioni: www.gsasovere.com

Share.

About Author

Leave A Reply