200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347
200-125 300-115 200-105 200-310 640-911 300-075 300-320 300-360 642-998 QV_DEVELOPER_01 400-101 700-501 117-201 70-696 700-505 600-199 400-351 300-207 TE0-141 100-105 300-101 300-206 300-070 70-417 210-260 210-060 200-355 300-208 CISSP 300-135 210-065 300-209 70-243 70-480 CCA-500 2V0-621D 210-451 400-051 E05-001 1Z0-052 70-410 640-916 VMCE_V9 810-403 070-464 070-243 700-802 70-246 FCBA GPHR DEV-401 C2090-610 SY0-401 712-50 ADM-201 700-039 312-50 MA0-101 648-244 SK0-004 ASF 70-494 70-673 500-005 1Z0-060 C9560-503 640-875 N10-006 98-367 70-534 NS0-505 70-342 CHFP 070-410 640-878 1V0-603 1Z0-804 C8010-250 312-50V9 C2150-508 98-368 CLOUDF 70-411 70-461 220-901 70-488 070-341 PK0-003 E20-547 70-412 70-686 500-285 CISM 101-400 102-400 PDM_2002001060 JN0-100 642-883 CAP 070-347

VALLE D’AOSTA: FINO ALL’11 DICEMBRE PISTE DI FONDO RISERVATE AGLI SCI CLUB

0

Il presidente dell’AVEF (Associazione Valdostana Enti Gestori Piste Sci di fondo) Fabrizio Lombard specifica la situazione della regione in riferimento a quanto inserito nell’Ordinanza del Presidente della Regione n. 583 del 5 dicembre 2020 sulla riapertura delle piste di fondo in Valle d’Aosta.

Al momento in Valle d’Aosta sono tre i centri del fondo che hanno condizioni di innevamento sufficienti per poter iniziare la stagione. Cogne aprirà l’anello di 2,5 chilometri a partire dall’8 dicembre, a Gressoney-Saint-Jean è prevista l’apertura di una pista di 3 chilometri dal 9 dicembre, che diventerà di 8 chilometri dal 12 dicembre; a Torgnon si potrà sciare dal 12 dicembre sull’anello di 3 chilometri. Tuttavia, fino a venerdì 11 dicembre le piste delle tre località saranno aperte solo ed esclusivamente per gli atleti degli sci club affiliati all’Asiva, che potranno accedere dopo aver prenotato al gestore delle piste la sessione di allenamento.

Cosa accadrà a dopo l’11 dicembre

Nel frattempo, il direttivo dell’AVEF metterà a punto linee guida e protocolli per la riapertura a tutti gli appassionati degli sci stretti, che potranno tornare a praticare il fondo da sabato 12 dicembre, previo contatto con il gestore che comunicherà eventuali restrizioni. Rimarranno chiusi i foyer, fatta eccezione per i servizi igienici; solo nei prossimi giorni verranno chiarite le questioni relative ai noleggi e alle lezioni con i maestri di sci. Lo spostamento tra Comuni è consentito solo per i residenti in Valle d’Aosta.

«Questa decisione nasce dalla volontà di ripartire in modo graduale, senza creare subito assembramenti, quasi inevitabili perché al momento i chilometri di piste a disposizione sono ancora pochi. – ha sottolineato Fabrizio Lombard, presidente AVEFNon possiamo permetterci di avere centinaia di fondisti su due chilometri tracciati. Noi continuiamo a lavorare sulle linee guida e ci prepariamo a gestire un maggior afflusso di persone non appena l’innevamento ci consentirà di aprire ulteriori piste e località».

Share.

About Author

Leave A Reply