BIEG PIASTOW OLTRE OGNI RECORD

0
67
Photo Credit: bieg-piastow.pl

Neve, grandi sfide e una lotta eccezionale tra due ex campioni del mondo: il 44 ° Bieg Piastow Cross Country Festival ha regalato divertimento ed emozioni indimenticabili a migliaia di sciatori di tutto il mondo.

Probabilmente neanche gli organizzatori della gara che si tiene alla Jakuszycka Glade a Szklarska Poręba nel Monti Jizera in Polonia. Invece, il clima ha fatto sì di preparare una maignifica pista di neve naturale lunga tutta la distanza dei 42 km della competizione. Alla fine, sono stati 1619 i pettorali al via con sciatori provenienti da 30 paesi in grado di portare a termine la gara principale del weekend, tra cui circa 60 maestri Worldloppet.

Lotta e divertimento

Tra i migliori che hanno combattuto fino all’ultimo metro della pista, è stato Dominik Bury a tagliare per primo il traguardo seguito da Jacob Walther al secondo posto e Jonas Bestak sul gradino più basso del podio. Dominik Bury è il primo sciatore polacco a vincereil Bieg Piastów dal 2012 e solo secondo ad averlo fatto nel XXI secolo. Al femminile, è stata la stella cieca Klara Moravcova a conquistare la coppa prodotta dalla famosa Julia Crystal Factory.

La gara minore

Decisamente interessante anche la gara di 25 chilometri che ha visto sfidarsi atlete di primissimo livello come l’ex campionessa olimpica e mondiale Justyna Kowalczyk. Quest’anno però Justyna ha avuto una rivela molto forte in grado di batterla, l’ex Campione del mondo junior nel 1999 Zuzana Kocumova.

Edizione record

Il 44 ° edizione del Bieg Piastów è stato a tutti gli effettivi un’edizione da record. Ha infatti fatto registrare il numero più alto di pettorali nella gara principale (1619), il numero più alto di atleti  nella gara di 25 km (1725) e il numero più alto di donne in una gara di sci di fondo in Polonia (444 nella gara da 25 km).