COLOGNA, FURGER E FAIVRE-PICON A CACCIA DELLA QUARTA VITTORIA ALLA ENGADIN SKIMARATHON

0
48
SAMEDAN, 4MAR18 - Bei besten Bedingungen und in hohem Tempo startet das Elitefeld zum 19. Frauenlauf des Engadin Skimarathon am 4. Maerz 2018 in Samedan. Die spaetere Siegerin Rahel Imoberdorf (in orange) uebernimmt sofort das Tempodiktat. Impression of the 19th Women's Race of the Engadin Skimarathon, a cross-country skiing race in the Upper Engadin, Switzerland, March 4, 2018. swiss-image.ch/Photo Andy Mettler
swiss-image.ch/Photo Andy Mettler

Siamo entrati nella settimana che ci accompagnerà verso la 51esima edizione della Engadin Skimarathon, al via si prospetta un nutrito grippo di fondisti di fama internazionale. Dario Cologna e Roman Furger tra gli uomini e Anouk Faivre-Picon tra le donne proveranno a conquistare il loro quarto successo nella competizione. Il tutto esaurito è arrivato nel mese di gennaio e saranno 14.200 i fondisti ai blocchi di partenza.

La superstar della competizione è senza dubbio l’idolo di casa Dario Cologna che, come detto, proverà a far sua la Engadin per la quarta volta, ma per vincere domenica dovrà confrontarsi con una lunga lista di agguerriti sfidanti. Infatti, il vincitore dell’anno scorso Roman Furger vuole portare arricchire a sua volta la sua bacheca con il quarto titolo dell’Engadiner, anche se non si presenta nel miglior stato di forma possibile.

Oltre ai due svizzeri di casa, anche gli atleti francesi e scandinavi sono in corsa per la vottoria finale: Maurice Manificat infatti ha già vinto in Coppa del Mondo questa stagione. Assieme a lui anche Clément Parisse e Adrien Backscheider, tutti e due al via, comporranno parte del team che ha conquistato il bronzo ai Mondiali di Seefeld. Ma tra i francesi ci sono da sottolineare anche le presenze di Jules Lapierre, Jean Marc Gaillard, Robin Duvillard e Renaud Jay. Naturalmente anche i norvegesi meritano sempre una menzione tra i favoriti con Anders Gloersen, vincitore nel 2014, Tord Asle Gjerdalen e Chris Andre Jespersen così come il campione del 2015 Ilya Chernousov.

Tra le donne, Nathalie von Siebenthal ha ben figurato ai Mondiali conquistando il settimo posto nella 30 chilometri ed è tra le favorite. La sfidante più quotata è la francese Anouk Faivre-Picon, già vincitrice tre volte, ma non si possono non citare anche Britta Johansson Norgen, leader indiscussa del circuito Visma Ski Classics, Astrid Oyre Slind e Katerina Smutna.

Quest’anno, per la prima volta, i gruppi elite e elite A femminile partiranno 5 minuti prima gli uomini più forti: «Con la partenza separate per le migliori donne, vogliamo offrire loro una migliore condizione di gara. – le parole del direttore di gara Adriano Iseppi – sciare in mezzo agli uomini può influenzare la gara delle ragazze. Inoltre, anche in televisione sarà più facile seguire la gara femminile».

L’evento è prodotto dalla televisione svizzera SRF e viene trasmessa live in numerosi paesi: «La nuova collaborazione con il campionato delle lunghe distanze Visma Ski Classics ci garantirà una copertura televisiva maggiore – ha detto il direttore Menduri Kasper – speriamo che questo possa far aumentare la conoscenza della nostra manifestazione in Scandinavia e nell’Est Europa. Questo porterà nuovi fondisti all’Egadin e alle prossime marathon weeks».

 

Tutti gli appuntamenti della Engadin Maraton Week 2019

34° Youth Sprint                     Mercoledì 6 marzo 2019

3° Engadin Night race             Giovedì 7 marzo 2019

39° Night Race Sprint             Venerdì 8 marzo 2019

51° Engadin Skimarathon       Domenica 10 marzo 2019

12° Engadin Skimarathon      Domenica 10 marzo 2019

www.engadin-skimarathon.ch