DOVE SCIARE NEL WEEKEND

0
59
La pista di fondo al cospetto del Cervino, a 2.050 metri.

La pista di fondo al cospetto del Cervino, a 2.050 metri.Dove andiamo a fare fondo sabato e domenica? A domanda risposta
….perché finalmente si allunga l’elenco delle località che nel fine settimana aprono i battenti ai propri centri fondo.

  • Iniziamo da Livigno dove ancora si respira l’aria del successo de La Sgambeda dello scorso weekend e che conferma la battitura di ben 30 chilometri di piste (Info: Scuola Sci 3668793495
    info@scuolascifondolivigno.com Centro Fondo 0342 052200 info@livigno.eu). Restiamo in Lombardia con Santa Caterina Valfurva con due piste aperte: la prima in quota, al rifugio Sunny Valley di 5 chilometri, mentre in paese è aperta la pista Valtellina esclusivamente l’anello ridotto di 1,5 chilometri. (Info: 0342935544 www.santacaterina.it).
  • A cavallo tra Lombardia e Trentino il Passo del Tonale che nel weekend mette in scena la Turmasi, la granfondo a tecnica libera di 25 chilometri su un tracciato ridotto da ripetere più volte. In particolare l’unica pista di sci fondo presente in Val di Sole è al Passo Paradiso (ghiacciaio Presena) a 2650 mt. slm.: si snoda per circa 3 km ed ha un dislivello di circa 50 mt. Per raggiungerla è necessario l’utilizzo della Telecabina Paradiso che porta fino a mt. 2570; costo di Andata/Ritorno € 11.00; orario di apertura della telecabina: 8.30-16.30. L’utilizzo della pista è invece gratuito (Info: tonale@valdisole.net).
  • A Passo di Lavazè ha aperto da una settimana un anello di  2,5 chilometri, perfettamente innevati, e se in queste prossime notti la temperatura dovesse abbassarsi verrà completato l’intero anello di quattro km della pista Campiol. Segnaliamo che l’Albergo Dolomiti  e l’Albergo Bucaneve con rispettivi bar e ristorante sono aperti, come pure Malga Varena – Malga Ora e Malga Costa (Info: info@lavaze.com).
  • In Alto Adige riceviamo indicazioni che la pista di Anterselva ha un piccolo tracciato innevato, e anche qui i cannoni sono pronti a sparare nel caso arrivino le temperature giuste (Info: info@biathlon-antholz.it). Non va meglio in Alta Badia dove il Centro Fondo Armentarola sarà aperto nel weekend con un anello di 500 metri (Info: info@scuolafondo.it). Nella stessa vallata a San Cassiano la sola pista aperta è quella del “Campo Scuola” che è di circa 4 km.
  • Per restare nell’area del Dolomiti Nordic Ski abbiamo segnalazione di 4 km di piste “in stile libero” ai 2.000 metri di Prato Piazza / Braies e di 3.5 km nel centro biathlon di  Obertilliach nell’Osttirol austriaco (Info: www.dolomitinordicski.com)
  • E per gli amici del Friuli, a Sella Nevea (in Conca Prevala) hanno battuto un anello  di 1,5 km (info: www.promotur.org/sella/infoneve)
  • Chiudiamo la carrellata nel nord-est con Sappada che offre un anello su neve artificiale di 2 km presso lo Stadio del Fondo (Info: sappada@infodolomiti.it).
  • In Piemonte le piste di Riale sembrano essere ancora immacolate: la Val Formazza è sempre una garanzia.
  • Da sabato è prevista l’apertura di un anello di 700 mt di neve artificiale a Pragelato. Biglietto 2,00 Euro. Accesso all’anello tramite seggiovia (€ 7,00 andata e ritorno) (Info: 328 8057107 oppure 348 6490070 –  Centro fondo: 0122 741107)
  • Ma è dalla Valle d’Aosta che riceviamo uno splendido aggiornamento: la pista di fondo di Breuil Cervinia di 3 km sarà regolarmente battuta e aperta nel corso del week end. L’anello è circondato dalla catena delle Grandes Murailles e con lo sfondo del Cervino, come si può vedere dalla foto a destra. Grazie alla quota di 2.050 metri la pista è aperta tutto l’inverno con innevamento naturale. Costo per l’ingresso: 5 Euro (info e Punto vendita: Bar Metzelet tel. 348.7030130). Infine, nell’area del Gran Paradiso saranno aperti durante questo week-end 5 km di piste in località Pont di Valsavarenche

Fateci sapere com’è andata e se avete notizie di altri anelli aperti. 

 

La pista di fondo al cospetto del Cervino, a 2.050 metri