È partita la Coppa Italia, soddisfazione in Casa UnderUp

0
179

Lo scorso week-end Livigno ha ospitato le gare del Trofeo Dante Canclini, valevoli anche come prima prova della Coppa Italia Rode. Più di quattrocento gli atleti presenti nelle due categorie previste (Junior e Senior), con una rilevante percentuale di nomi stranieri a rendere ancor più competitiva e di alto livello la due giorni di gare. Una sorta di prova generale per la Coppa del Mondo, in arrivo nel Piccolo Tibet il 21 e 22 gennaio.

L’appuntamento si è aperto, come consuetudine, con a prova Sprint in tecnica libera: tra i Senior, vittoria dell’azzurro Elia Barp (Fiamma Gialle), all’esordio di categoria, e dalla tedesca Lena Keck. Tra gli Junior, successi per Luca Weherle e Gina Del Rio. Qualifiche mancate di un soffio per i portacolori UnderUp, autori comunque di una prestazione convincente, che lascia buoni segnali per il futuro.

Domenica spazio alla prova sulla distanza, con l’individuale in tecnica libera resa più impegnativa da un freddo decisamente pungente. Nei 10 km Senior si sono imposti il poliziotto trentino Giovanni Ticcò e la francese Flora Dolci, mentre tra gli Junior (5 km per le ragazze U20), la vittoria è andata al tedesco Elias Keck e alla valdostana Nadine Laurent. Da segnalare il quinto, il sesto e l’ottavo posto U23 degli atleti Under Up.