PRIME GARE A FALUN: DEBUTTO MONDIALE PER LE IRANIANE

0
61
Sparaneve in azione sul percorso della Marcialonga - Rivista SciFondo
Angelo Corradini
La nazionale iraniana ai Mondiali (Falun2015)
La nazionale iraniana ai Mondiali (Falun2015)

Si parte! Con le qualificazioni della 5 km femminile e della 10 km maschile a tecnica libera (entrambe le prove non riguardano gli azzurri, in gara da domani) prendono il via i Mondiali di Falun. La prima gara del programma è una doppia inaugurazione: oltre ad essere sparato il primo colpo di pistola ufficiale della rassegna iridata, rappresenta il debutto mondiale della selezione femminile iraniana. Samueh Beramie Baher, 23enne alla sua prima esperienza fuori dai confini nazionali, dice: “È davvero emozionante essere qui, sono stata due mesi sulla neve, ho vinto la prova di qualificazione in casa, ma essere qui a Falun offre sensazioni indescrivibili. Ho trovato lo sport giusto per me, mi piace allenarmi e sopporto bene anche le lunghe sessioni. Scio da sei anni e sono convinta che sia uno sport molto cool“. Al via ci sarà anche la 30enne Farzaneh Rezasoltani, anch’essa con possibilità di passare il turno quasi nulle.

“È difficile dire se qualche iraniano riuscirà a qualificarsi, ma ovviamente daremo il massimo e sono sicuro che gli atleti faranno del loro meglio”, spiega il coach della nazionale di Teheran Mostafa Mirhashemi. L’obiettivo di trovare un piccolo spazio tra le stelle del fondo è stato comunque centrato.