FINALI TOUR DE SKI IN VAL DI FIEMME. KLAEBO-BOLSHUNOV SCONTRO TRA TITANI. JOHAUG PUNTA AL 4° SUCCESSO.

0
14894

Confermate lunedì 3 e martedì 4 gennaio le tappe trentine del Tour De Ski 2022 a Lago di Tesero, in Val di Fiemme. Torna il pubblico e la rampa con i campioni.

Poco meno di due mesi e il 16° Tour de Ski arriva in Italia. In una tappa infrasettimanale, nel 2022 il Tour de Ski cala in Val di Fiemme con l’intento di designare, ancora una volta, il Campione del Tour. Lunedì 3 gennaio e martedì 4 i grandi interpreti dello sci di fondo mondiali si confronteranno prima nella Mass Start in tecnica classica a Lago di Tesero (15 km maschile e 10 km femminile), quindi nella dura e spettacolare Final Climb in tecnica libera con l’arrivo sul’Alpe Cermis.

 

Fino a poco tempo fa Johannes Høsflot Klæbo,  che vanta vari successi a Olimpiadi e mondiali oltre a 2 Coppe Del Mondo, aveva fatto sapere che il suo obiettivo era di concentrarsi sulle Olimpiadi, saltando così anche il “Tour”, ma recentemente sui social ha dichiarato la sua presenza. Non tarda la risposta del vincitore delle ultime due edizioni del Tour, Alexander Bolshunov: è facile dunque presagire che sulle rampe dell’Alpe Cermis si assisterà ad uno spettacolo degno di questo palcoscenico. La battaglia Klaebo-Bolshunov non distoglierà lo sguardo da Dario Cologna (SUI). Lo svizzero nel 2022 porrà fine alla sua prestigiosa carriera e parteciperà dunque al suo ultimo Tour de ski, dopo averlo vinto quattro volte (2009, 2011, 2012, 2018). Therese Johaug invece insidierà Justyna Kowalczyk, che ha lasciato l’agonismo ed ora è diventata mamma. La Norvegese punta al quarto successo andando ad eguagliare così la polacca, dominatrice del Tour de Ski dal 2010 al 2013.

 

 

Le gare fiemmesi sono giudicate dagli atleti tra le più impegnative della Coppa del Mondo, anche se davvero belle e spettacolari per il pubblico che, salvo direttive dell’ultimo momento, sarà riammesso a bordo pista. La Mass Start di Lago di Tesero si correrà lunedì 3 gennaio sulla pista 2,5 km che le donne affronteranno 4 volte ed i maschi 6 volte, rispettivamente con un dislivello totale di 384 m. e 576 m. Sicuramente è il dislivello di martedì 4 ad incutere preoccupazione tra gli atleti. Quello totale di gara è di 582 metri, ma la sola salita del Cermis in circa 3,6 km ne somma 418. Con la partenza mass start ora è assicurato lo spettacolo, e le immagini televisive irradiate in tutto il mondo hanno confermato la gara fiemmese come una delle più ammirate in assoluto del panorama invernale.

Venerdì prossimo, 19 novembre, apriranno anche le iscrizioni alla “Rampa con i Campioni”, la gara Open dedicata ad amatori e campioni non coinvolti nel Tour de Ski. Negli anni la sfida ha acquistato sempre più importanza, ospitando campioni del calibro di Cristian Zorzi, Aleksandr Legkov, Antonella Confortola e la già sopracitata Justyna Kowalczyk.