FISCHER È IL BRAND DI SCI, SCARPONI E ATTACCHI PIÙ VINCENTE AI MONDIALI DI SEEFELD

0
43
Photo Credit: Fischer

Anche i Mondiali di sci nordico andati in scena in terra austriaca hanno confermato il successo del marchio: tra i medagliati infatti il 68% ha utilizzato gli sci Fischer mentre il 60% ha indossato gli scarponi del brand. A questo si aggiunge un’altra percentuale importante, il 75% tra tutti gli atleti a medaglia ha utilizzato il sistema di attacco TURNAMIC. Dopo Oslo 2011, quella di Seefeld rappresenta la rassegna mondiale di maggior successo per gli atleti Fischer che hanno conquistato 88 medaglie totali: 32 ori, 29 argenti e 27 bronzi.

Un risultato al quale hanno contribuito in maniera significativa le gare individuali femminili dello sci di fondo nelle quali tutte le medaglie sono state conquistate da membri della Fischer Race Family. L’atleta più impressionante è stata la norvegese Therese Johaug che ha conquistato tre medaglie d’oro nella prova Skiathlon, nella 15 km in classico e nella mass start da 30 km in skating, alla quale ha aggiunto l’argento nella staffetta. Anche Ingvild Flugstad Ostberg ha conquistato cinque medaglie (3 argenti e 2 bronzi), ma la grande novità della rassegna è stata la diciannovenne svedese Frida Karlsson: oro nella staffetta, argento nella 10 km e bronzo nella 30 km.

Meno sorprendenti, ma non per questo meno incredibili sono stati i Mondiali di Johannes Hosflot Klaebo con il triplo oro nella Sprint, Team Sprint e nella staffetta. Stessa staffetta nella quale ha trionfato un altro dei protagonisti norvegesi, il veterano Martin Johnsrud Sundby il quale ha aggiunto al suo palmares anche il bronzo nella Skithlon maschile e l’oro nella 15 km in classico.

Per quanto riguarda lo sci di fondo, è da notare la grande risposta fornita dai nuovi scarponi Speedmax e dagli Speedmax 3D, gli sci che possono essere cerati e sciolinati anche sulle parte esterna.

Il palmares di Fischer ha goduto anche del contributo dei tedeschi Markus Eisenbichler, Karl Geiger e Katharina Althaus, della norvegese Maren Lundby e dell’austriaca Daniela Iraschko-Stolz nel salto. Mentre nella combinata nordica il grande protagonista è stato Eric Frenzel campione del mondo sia nella gara individuale che nella Team sul salto più alto, mente ha conquistato l’argento nella staffetta. Per il grande protagonistica della Coppa del Mondo Jarl Magnus Riiber, le cose non sono andate come sperato anche se ha portato a casa un argento nella Team sprint e la medaglia d’oro nella gara individuale e nella Team dal trampolino normale.

«Il risultato dei nostri atleti ai Mondiali di sci nordico di Seefeld è stato straordinario. – le parole del CEO di Fischer Franz FöttingerIl numero di medaglie conquostato è un grande successo per noi è sinonimo del buon lavoro fatto. I giorni di Seefelkd ci hanno permesso di avere molte nazioni tutte assieme e ci ha anche permesso di avere i feedback direttamente dagli atleti. Siamo anche molto contenti dei risultati portati di alcune delle novità che abbiamo introdotto questo inverno. Voglio congratularmi con tutti gli atleti e con i loro team per aver raggiunto eccellenti performance».