IL GRAN DEBUTTO DE “LA VENOSTA”

0
148

Siamo entrati nella settimana che porterà dritti verso la prima edizione de “La Venosta”, la grande new entry del circuito Visma Ski Classics. Per fare il pieno di partecipanti, gli organizzatori hanno annunciato che le iscrizioni online saranno disponibili per ulteriori 24 ore e si chiuderanno quindi mercoledì 11 dicembre alle ore 23.59, sempre alla cifra di 95 euro per la tecnica classica e 75 euro per la tecnica libera. 

Passata questa data, sarà possibile iscriversi nelle giornate di venerdì, sabato e domenica ma solamente all’Ufficio Gare dell’evento. Nonostante sia la nuova arrivata nel circuito, il percorso della Vallelunga ha già conquistato molti per la sua tecnicità e per il livello di difficoltà che sarà garanzia di spettacolo. Come confermato anche dal Team Bauer dell’ex fondista di Coppa del Mondo Lukas Bauer – che vanta tra i numerosi trofei anche un argento olimpico – recatosi in Val Venosta a testare il percorso con anticipo. 

Il percorso

40 i chilometri da affrontare per i migliori interpreti al mondo delle lunghe distanze, gli amatori potranno invece divertirsi lungo 30 km in tecnica classica, gli stessi che affronteranno nella giornata di domenica – ma in tecnica libera (prova Challengers Visma Ski Classics). Ed il 15 dicembre anche i piccoli si potranno divertire nella Südtirol Cup, lungo un percorso loro dedicato a seconda dell’età. 

Caccia la favorito…

Lo ‘scalatore’ Morten Eide Pedersen è stato indicato dal nostro Matteo Tanel, campione del mondo di skiroll, come il favorito numero 1. Tanel fa parte del Team Trentino Robinson e gareggerà accanto al russo Alexander Panzhinskiy che ha tanta voglia di fare bene. Sentono già odore di rivalsa gli atleti del Team Ragde Eiendom che in alcune prove del circuito potranno contare nientemeno che su Petter Northug, con al proprio interno fondisti poderosi tra i quali il campione in carica del circuito, il ‘timido’ Petter Eliassen, il fondista con i Ray-Ban Tord Asle Gjerdalen (due ori mondiali), lo svedese Oskar Kardin e il capitano Anders Aukland (un oro mondiale e uno olimpico). 

… e alla favorita

Per quanto riguarda le donne, la svedese Britta Johansson Norgren è sempre il nome caldo, asso Visma Ski Classics tallonata dalle varie Katerina Smutna, già in buone condizioni di forma, Lina Korsgren che in Val Venosta ha già gareggiato da giovanissima, e Astrid Øyre Slind, sempre ad un passo dal gradino più alto del podio ma non ancora pronta al salto di qualità. Conferma dell’ultim’ora quella della “regina” del Team Trentino Robinson Justyna Kowalczyk. I favoriti de “La Venosta” Visma Ski Classics saranno così circa una decina per quanto riguarda la contesa maschile, mentre al femminile i giochi sembrano delineati ma, essendo “La Venosta” una novità per tutti, potrebbe scompaginare le carte del circuito.