Justyna Kowalczyk al via della Moonlight Classic

0
112
Justyna Kowalczyk all'arrivo della Moonlight Classic 2020 (foto: Armin Mayr).

La campionessa polacca, vincitrice dell’ultima edizione, cerca il bis nella tradizionale gara in notturna all’Alpe di Siusi

La campionessa polacca Justyna Kowalczyk, una tra le fondiste di maggior successo di tutti i tempi, si è iscritta alla Moonlight Classic Alpe di Siusi. Un nome di grande rilievo, che conferisce autorevolezza al gran lavoro svolto dal Comitato Organizzatore della manifestazione, che il prossimo 3 febbraio 2023 torna finalmente in calendario dopo due anni di assenza forzata.

L’atleta di Limanowa (piccolo ma elegante paese a una cinquantina di chilometri a sud di Cracovia) in forza al Team Robinson Trentino vanta due titoli olimpici, due affermazioni iridate, quattro Tour de Ski e cinquanta gare di Coppa del Mondo. Nel 2020 ha perso parte alla Moonlight Classic Alpe di Siusi, vincendola con il tempo record di 1h31’09”. Per cui il 3 febbraio onorerà la gara nella doppia veste di campionessa in carica e primatista.

«Naturalmente siamo molto contenti che una leggenda come Justyna Kowalczyk ci onori nuovamente della sua presenza», ha fatto sapere Robert Gobbo, presidente del Comitato Organizzatore. «Quando grandi atlete, uniche come lei, prendono parte a una competizione, per gli organizzatori è un’investitura e uno sprone a organizzare l’evento ancora meglio del solito».

L’intero Comitato è impegnato nei lavori di rifinitura dell’evento, ormai organizzato in ogni aspetto. L’edizione 2023, la quindicesima, propone i classici due tracciati, da percorrere soltanto a tecnica classica: la distanza regina, di 30 km, parte da Compaccio per aggirare Col del Lupo e rientrare verso Ritsch. Qui inizia la parte più impegnativa della prova, con l’ascesa verso Punta d’Oro e, successivamente, Spitzbühl per poi piegare verso Großes Moos. Poco prima di arrivarci, gli atleti svolteranno per l’ultimo tratto di percorso verso Compaccio, dove si troverà anche il traguardo. Anche la gara sulla mezza distanza (15 chilometri) parte da Compaccio e ricalca i primi dodici chilometri del percorso lungo. Arrivati a Ritsch, i partecipanti proseguiranno direttamente verso il traguardo.

Come consuetudine, il percorso sarà illuminato, oltre che dalla luna piena, anche da una selva di torce (mille) che – nel tenue riverbero della neve – regala all’evento quella sua tipica atmosfera così magica. Quattro i punti di ristoro dislocati lungo il tragitto per un costante refill di energie.

(foto: Armin Mayr)

Le iscrizioni sono aperte sul sito della manifestazione, con quota ridotta fino al 15 gennaio. Come nelle scorse edizioni, anche quest’anno è prevista la classifica combinata “Ski & Run” per tutte le persone che, oltre a disputare la Moonlight Classic Alpe di Siusi in inverno, porteranno a termine la Mezza Maratona Alpe di Siusi in estate.