LA SECONDA TAPPA DELLA COPPA DEL MONDO DI SKIROLL INIZIA ALL’INSEGNA DEL TRICOLORE!

0
51
Emanuele Becchis. Photo Credit: FISI

Emanuele Becchis vince per la quarta volta consecutiva la sprint di Madona in Lettonia.
Il miglior tempo in qualifica l’ha fatto registrare il norvegese Jostein Olafsen, ma in finale ha avuto, nei primi metri di gara, un problema ad un bastoncino che ha compromesso la sua prova.
Nella sfida finale l’Italia ha occupato grazie a Becchis e a Alessio Berlanda i primi due posti sul podio, mentre i norvegesi si sono accontentati delle rimanenti posizioni. Terzo, infatti, è giunto Ludvig Soegnen Jensen (NOR) che è ritornato a podio dopo la prova di Oroslavje corsa ad inizio stagione 2017.

Lisa Bolzan torna alla vittoria ad un anno di distanza. La sua ultima vittoria risale al 7 luglio 2017 quando vinse a Zagreb nella mass start. L’ultima sprint la vinse il 9 settembre del 2016 dove a Trento vinse davanti alla sorella Anna. Oggi si è vista una Lisa determinata pronta a fare il colpaccio, ci ha creduto fino in fondo ed ha vinto con una netta superiorità nei confronti delle avversarie. Dietro di lei, seconda la svedese Jackline Lockner e terza Alena Prochazkova vincitrice nel 2017 della Coppa del Mondo e della sprint di Madona nell’edizione 2017. Sesta è giunta Anna Bolzan che non è riuscita a superare lo scoglio delle semifinali.

Nella categoria juniores, secondo posto per Alba Mortagna (Sc Valdobbiadene) che a Madona non riesce a centrare il tris dopo le vittorie del 2016 e 2017. Sulla sua strada ha incontrato la giovane norvegese, classe 2001, che ha realizzato il miglior tempo ed anche in finale si è confermata la più forte. Terza è giunta la svedese Moa Hansson, attuale leader di Coppa del Mondo e quarta, giù dal podio Chiara Becchis (Cs Carabinieri). Nella categoria junior maschi a dettare legge è stato il forte atleta di casa Raimo Vigants, che è tornato al successo dopo essere stato beffato lo scorso anno dal russo Karakosov, secondo il russo Alexander Grigoriev e 3° Johan Ekberg (Svezia).
Oggi è prevista una prova mass start con ruote lente sul tracciato cittadino di Madona.