LA STEFFETTA MISTA DI BIATHLON CHIUDE IN SECONDA POSIZIONE A NOVE MESTO

0
43
La staffetta mista in occasione di Ostersund 2019. Photo Credit: Pierre Teyssot / Pentaphoto

I fantastici 4 del biathlon azzurro tornano sul podio della Coppa del Mondo nella staffetta mista di Nove Mesto con il secondo posto dietro alla solita Norvegia. Terzo posto per la Svezia.

La tappa di Nove Mesto continua a regalare podi agli azzurri del biathlon. Dopo quelli individuali di Lisa Vittozzi la scorsa settimana, Lukas Hofer e Dorothea Wierer nei giorni scorsi, arriva il secondo posto nella rodata staffetta mista composta, in ordine di partenza, da: Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer. I fantastici quattro del biathlon salgono sul podio in questo format almeno una volta a stagione dalla Coppa del Mondo 2015/16.

Trionfa la Norvegia

La staffetta mista regala sempre grandi emozioni e sono molte le nazioni che possono ambire ad un posto sul podio. In occasione della gara di Nove Mesto, gli unici in grado di battere il quartetto azzurro sono stati le biatlete e i biatleti norvegesi della squadra composta da Tiril Eckhoff, Marie Olsbu Roeiseland, Tarjei Boe e Johannes Boe con soli quattro errori al poligono. Gli azzurri 10 errori totali ma comunque ben distribuiti che non penalizzano troppo i nostri atleti. Terza, invece, conclude la Svezia di con Elvira Oeberg, Anna Magnusson, Jesper Nelin e Martin Ponsiluoma sempre con 10 errori totali. Mentre la Francia si deve accontentare della quarta posizione.

Dominik Windisch, che fino a questo momento ha vissuto una stagione difficile, ha parlato alla fine della gara: «Sono molto contento, non è stata una stagione facile anche nelle ultime staffette avevo avuto delle difficoltà e in questo genere di format la responsabilità è sempre alta. Sono rimasto tranquillo con queste condizioni di vento che erano difficili, sono molto soddisfatto».