L’ALTO ADIGE, UNA TERRA CHE SA SORPRENDERE

0
64

Sci di fondo, sci alpinismo, ciaspolate e piste da slittino, oltre allo sci alpino, arricchiscono l’offerta turistica di un territorio che incanta durante tutta la stagione invernale. L’Alto Adige non smette mai di stupire e di allietare le ore trascorse sulla neve con una serie di attività che accontentano davvero tutti. 

I 2.000 chilometri di piste per lo sci di fondo offrono la possibilità di godere a pieno delle bellezze naturali tipicamente altoatesine e di vivere una giornata a contatto con la natura più selvaggia.  Gli appassionati di questo sport non possono far a meno di provare la pista “Sonnenloipen” della Val Casies, capace di restituire il volto autentico dell’inverno in Alto Adige, o di provare alcuni dei percorsi – di varie difficoltà – della Valle Anterselva, immersa nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina. Anche l’alpe più vasta d’Europa – la meravigliosa Alpe di Siusi– offre perfette piste da sci di fondo al cospetto delle cime dolomitiche.

Vivere da vicino le Dolomiti– al decimo anniversario dalla denominazione di Patrimonio Mondiale UNESCO – è possibile anche grazie ad alcuni dei percorsi di sci alpinismo che caratterizzano la Val d’Ega: tra questi spiccano quelli che conducono al Passo di Lavazè– tra piste soleggiate e abeti coloratissimi – o quello che conduce all’incantevole paese di Monte San Pietro. Oppure trascorrendo una giornata sulle piste da slittino è sinonimo di divertimento con la famiglia e gli amici. La Valle Aurina è il luogo ideale dove mettersi in sella a uno slittino, così come i percorsi in Val d’Ega. E per respirare un po’ di quiete? Basta scegliere alcuni degli itinerari per andare con le ciaspole e lasciarsi ammaliare dalla natura incontaminata che circonda questi percorsi, come ad esempio quelli della meravigliosa Val di Funes.

Al di là dei comprensori, due sono le chicche da non perdere: Longiarù, l’incantevole paese dell’alpinista, è immerso nel Parco Naturale Puez-Odle, un vero paradiso terreste, che offre la possibilità di raggiungere con le ciaspole la Malga di Medalghes. Attraverso i boschi e i prati innevati è infatti possibile arrivare in poco più di 2 ore alla meta e godersi il panorama fiabesco. Dolomiti Silence è un regalo per l’anima e la mente: una serie di giorni (dal 17 al 23 febbraio) da trascorrere in Val di Funes dedicati all’equilibrio interiore e alla meditazione, accompagnati dagli insegnamenti della guida Stefan Braito.

Sorprenditi in Alto Adige!