CONCLUSO IL MINI-TOUR DI LILLEHAMMER

0
72
Martin Sundby, il vincitore della 15 km in tecnica classica di Lillehammer.
Martin Sundby, il vincitore della 15 km in tecnica classica di Lillehammer.

TUTTO NORVEGESE, ANCHE IL PODIO MASCHILE DI LILLEHAMMER

Con la giornata di oggi, si chiude il secondo appuntamento di Coppa del Mondo, tenutosi questo fine settimana a Lillehammer in Norvegia. Durante questo mini-tour durato tre giorni, è la Nazionale Norvegese a dare grande spettacolo e a portarsi a casa letteralmente tutte le vittorie, sia per la categoria femminile che per quella maschile. La squadra mostra a tutto il mondo di essere in ottima forma e di poter contare, tra le sue fila, campionesse e campioni invincibili.

Martin Sundby inizia la gara con un distacco di 20” dal compagno di squadra Finn Haagen Krogh, ma poi si conferma il vincitore assoluto, sia della 15 km in classico C4040-121 di oggi che della classifica complessiva del mini-tour di Lillehammer. Krogh viene infatti superato da Sundby sulla salita dell’ultimo giro del circuito, arrivando secondo a 16”6. Nella classifica è seguito dal connazionale Sjur Røthe in terza posizione.

Il migliore fra gli azzurri è il giovane Francesco De Fabiani che porta a termine un’ottima gara. Dopo essere stato per la maggior parte della gara nel gruppo dei più forti, che si giocavano il 6° posto, chiude in 18a posizione con un distacco dal primo di 1’21.5”. 33° posto per Roland Clara che mostra di essere in ottima forma fisica. Gli altri atleti italiani in gara si classificano, in ordine di arrivo, Dietmar Noeckler 44°, Federico Pellegrino 51°, David Hofer 74°, Giorgio Di Centa 75° e Maicol Rastelli 84°.

La Coppa del Mondo torna a Davos il prossimo week-end, con sabato la 15 km femminile e la 30 km
140-420maschile in tecnica classica e domenica le sprint, femminile e maschile.