LIVIGNO COMUNE EUROPEO DELLO SPORT 2019: IL FUTURO SONO I GIOVANI

0
47

Venerdì la Sala Consiliare del Comune di Livigno ha ospitato la conferenza stampa “Livigno Comune Europeo dello Sport 2019”, durante la quale è stato posto l’accento sulla grandezza dei valori dello sport e sull’importanza del trinomio sport-educazione-giovani.

Proprio la qualità dei servizi offerti, delle infrastrutture e delle attività sportive proposte hanno contribuito a rendere il Piccolo Tibet una delle mete preferite dagli atleti professionisti e amatori, permettendo a Livigno di ottenere il riconoscimento.

«Siamo onorati di aver ricevuto il titolo di “Comune Europeo dello Sport”: dove c’è sport, ci sono sacrificio, fatica e impegno, ma anche amicizia e condivisione di sani principi – ha dichiarato Samantha Todeschi, Consigliere Comunale con delega allo sport– Da sempre, questa Amministrazione supporta lo sport in ogni sua declinazione, senza mai tralasciare l’importanza dello studio e dell’educazione». Complice di questo successo è stata anche la candidatura di Livigno tra le sedi dei Giochi Invernali Milano-Cortina 2026 per le gare di Snowboard e Freestyle.

I temi dello studio e dell’educazione sono stati al centro dell’intervento di Marco Confrotola, atleta scelto per rappresentare in quest’ultima tappa della manifestazione il progetto “Allenarsi per il futuro”: «Ho sposato questo progetto perché i giovani, per me, sono e rappresentano il futuro, ed è per questo che è importante investire su di loro – ha spiegato Confortola – Quello che cerco di trasmettere a questi giovani è un mio mantra personale, che ho ideato negli anni e che spero possa servire loro per affrontare al meglio la vita senza perdere di vista i valori fondamentali: obbedire, fare sport, studiare e, soprattutto, non mollare»