MATTEO TANEL CENTRA IL PODIO NELLA MASS START DI TORSBY

0
68
Photo credit: Flavio Becchis

Nella seconda giornata di gare a Torsby è andata in scena la mass start di 7 km con arrivo in salita, una prova che ha confermato il dominio assoluto svedese della prima tappa. Ma anche l’Italia può continuare a sorridere grazie al terzo posto di Matteo Tanel (Robinson Ski Team). Buoni risultati e ottima condizione di forma anche per Angelo Buttironi (Ubi Banca Goggi) e Chiara Becchis (Cs Carabinieri) rispettivamente quarto e quinta.

Tra i senior maschi vittoria di Robin Norum che dal quinto chilometro è andato in progressione ed ha guadagnato metri preziosi sugli avversari. Norum ha vinto nel tempo di 14:23.8 davanti al compagno di squadra Pontus Hermansson, già secondo nel prologo, terzo un brillante Matteo Tanel a 2.6. Ottavo Francesco Becchis (Under Up) è giunto a 4.3. Più staccati Jacopo Giardina (Team Futura) 31° a 35.3 e 32° Emanuele Becchis a 37.1. Nelle senior femmine podio tutto svedese, con il successo di Linn Soemskar con il tempo di 16:39.9, 2a Johanna Skottheim a 0.5 e 3a Sandra Olsson a 1.3. 14a è giunta Anna Bolzan che ha preceduto al 19° posto la sorella Lisa.

Tra gli junior maschi la vittoria è andata al favorito della vigilia lo svedese Leo Johansson che ha vinto nel tempo di 15:10.8, 2° Aadne Gigernes (NOR) a 19.0 e 3° Johan Ekberg a 21.4. Ottimo quarto posto per Angelo Buttironi giunto a 34.5. Entra nella top ten il laziale Alberto Tognetti (Cs Carabinieri) con il 9° posto 56.3 e 11° Riccardo Masiero (Sc Montebelluna) a 1:06.8. Podio ancora tutto svedese nelle senior femmine con la vittoria della leader di Coppa del Mondo vincitrice del prologo di ieri Moa Hansson che ha percorso i 7 km della mass start nel tempo di 17:46.9, 2a Olivia Alm distaccata di 15.4 e 3a Hanna Abrahamsson a 21.5. Chiara Becchis è giunta 5a a 43.0 e 9° posto per Alba Mortagna, vincitrice del traguardo volante che gli vale un abbuono di 15”, giunta al traguardo con 1:19.7 di distacco.