MONDIALI GIOVANILI DI MINSK: NELLA SPRINT VITTOZZI 7a

0
51

NELLA SPRINT DEI MONDIALI GIOVANILI DI BIATHLON, A MINSK, TRIONFO FRANCESE. L’AZZURRA LISA VITTOZZI CHIUDE AL 7° POSTO.

Gara dall’elevato livello tecnico la Sprint odierna, che si è corsa a Minsk come prova dei Mondiali Giovanili di Biathlon. Nella gara, è assoluto trionfo francese con ileposto vinto rispettivamente da Lena Arnaud e Chloe Chevalier; ottima prova per la nostra azzurra Lisa Vittozzi, che riesce a chiudere in 7a posizione.

Ad aggiudicarsi l’oro, nella prova di oggi dei Mondiali Giovanili di Minsk, è dunque l’atleta francese classe ’96, Lena Arnaud, che riesce ad avere la meglio sulle avversarie, soprattutto grazie ad un’incredibile velocità con gli sci che le garantisce un vantaggio di 2”4 su Galina Vishnevskaya. Per l’atleta kazaka arriva infatti un argento, che porta così a quota 7 il totale delle medaglie vinte a livello giovanile (tre nella categoria youth, quattro in quella junior) da questa ‘promessa’ del Biathlon futuro. Va ancora alla Francia la medaglia di bronzo, con il 3° posto di Chloe Chevalier, la quale ha pagato tempi di esecuzione al tiro più dilatati rispetto a chi l’ha preceduta in classifica.

Per le azzurre in gara, davvero ottima la prestazione della giovane Sappadina della Forestale Lisa Vittozzi che commette un solo errore al poligono, ma fatica parecchio nella sessione con gli sci e tagliail traguardo con un bel 7° posto. Per l’altra atleta italiana in gara Carmen Runggaldier arriva solo il 44° posto.

MINSK – SPRINT JR. FEMMINILE

1. ARNAUD Lena [FRA] (0+0) 20’40″6
2. VISHNEVSKAYA Galina [KAZ] (0+0) a 2″4
3. CHEVALIER Chloe [FRA] (0+0) a 13″1
4. HEINRICH Marie [GER] (0+0) a 30″3
5. PERSSON Linn [SWE] (0+0) a 31″5
6. MAGNUSSON Anna [SWE] (0+0) a 39″5
7. VITTOZZI Lisa [ITA] (0+1) a 42″1
8. ZHURAVOK Yuliya [UKR] (0+0) a 46″5
9. GASPARIN Aita [SUI] (1+0) a 46″8
10. YAKAULEVA Yauheniya [BLR] (0+1) a 53″3

Domani giornata fittissima in quanto sono in programma 4 gare, ovvero tutti gli inseguimenti (sia categoria youth che junior).