RIAPRONO LE ISCRIZIONI PER LA MARCIALONGA 2021

0
61

Nelle ultime settimane gli organizzatori hanno ricevuto tante richieste da parte degli appassionati desiderosi di prendere parte alla prossima edizione della granfondo più apprezzata al mondo. Così, il 3 giugno verranno messi a disposizione 1.000 nuovi pettorali.

Al quartier generale di Predazzo i preparativi in vista della 48a edizione della Marcialonga, in programma il 30 e 31 gennaio 2021, non si sono mai fermati. Naturalmente il comitato organizzatore rimane ben consapevole della grande incertezza che ancora aleggia sulla sorte degli eventi sportivi. Proprio per questo, Angelo Corradini, il presidente, e Davide Stoffie, il direttore generale, e tutto lo staff hanno sviluppato tutta una serie di ipotesi valutando le norme in vigore e predisponendo diverse iniziative per far si che la prossima edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa si possa svolgere regolarmente.

La situazione

Nessuno sottovaluta le prescrizioni per il contenimento del virus, ma manifestazioni della portata della Marcialonga hanno bisogno di un preciso calendario di avvicinamento e non si può certo improvvisare. Inoltre, sono davvero tanti i fondisti, italiani e stranieri, che quotidianamente chiedono di potersi iscrivere. A questo, si deve la scelta di riaprire le iscrizioni dopo che quelle riservate alle agenzie internazionali e agli operatori turistici italiani hanno già raggiunto rispettivamente 1.500 e 2.300 pettorali, mentre le registrazioni individuali già accettate sono a quota 2.000, portando ad oggi la cifra totale a 5.800 adesioni.

Chi si potrà iscrivere?

Mercoledì 3 giugno apriranno le iscrizioni per i possessori di passaporto Worldloppet, il circuito di gare che raccoglie, una per nazione, le più titolate granfondo del mondo. Da lunedì 8 giugno, invece, con l’ufficio di Predazzo a pieno regime, avverrà l’apertura delle adesioni online con una finestra di massimo 1.000 pettorali. L’idea di Marcialonga è quella di proporre il solito intenso programma con gli eventi ‘satellite’ Baby, Mini, Young, Stars e Story, tutto in subordine a quanto le autorità consentiranno per i grandi eventi, soprattutto in fatto di distanziamento sociale.