Riparte la Coppa: a Livigno undici azzurri in gara

0
86

C’è sempre più aria di Coppa del Mondo a Livigno, che il prossimo 21 e 22 gennaio ospita, per la prima volta nella sua storia, una tappa della rassegna mondiale, specialità Sprint. L’Italfondo è presente con sei uomini e cinque donne

A Livigno arriva la Coppa del Mondo ed è tutto pronto per un appassionante week-end all’insegna del grande fondo, il prossimo 21 e 22 gennaio.

Sono presenti tutti i principali attori della stagione, in cerca di punti per la Generale di Coppa. Favorito d’obbligo è Johannes Klaebo, che si presenta sulla neve livignasca forte del debordante dominio al Tour de Ski, dove ha vinto sei gare sulle sette disputate, oltre alla Classifica generale (per la terza volta in carriera). Anche la vincitrice del Tour de Ski femminile, la svedese Frida Karlsson, sarà presente nel fine settimana di Livigno.

Per i nostri colori, le speranze sono riposte in Federico Pellegrino, attualmente terzo sia in Classifica generale sia in quella di Sprint e grande habitué della neve livignasca. Inoltre, sono buone le sensazioni anche per Francesco De Fabiani, tornato al podio in Val di Fiemme, e per Simone Mocellini, specialista della Sprint e anch’egli a podio durante il Tour.

Diversi atleti hanno già raggiunto Livigno – altri lo stanno facendo in questi giorni – in modo da testare con attenzione il percorso di gara. Un tracciato costruito ad hoc per assicurare due gare piene di spettacolo e forse anche di sorprese. Tra di esse, speriamo possa anche esserci del tricolore, grazie a una compagine azzurra uscita molto bene dal Tour de Ski e pronta a dire la sua sulle nevi di casa.

Oggi la FISI ha comunicato gli atleti convocati dal direttore tecnico Alfred Stauder. In campo maschile, Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Davide Graz, Simone Mocellini, Mikael Abram e Michael Helwegger. Tra le donne, presenti Caterina Ganz, Cristina Pittin, Nicole Monsorno, Martina Bellini e Federica Sanfilippo.

Gare, festa ed expo

All’appuntamento sono presenti diciotto nazioni, con atleti in rappresentanza di Svezia, Gran Bretagna, Lettonia, Brasile, Germania, Polonia, Austria, Francia, Slovenia, Estonia, Repubblica Ceca, Svizzera, Stati Uniti, Norvegia, Serbia, Thailandia e Macedonia. Un caleidoscopio di bandiere che assicura un’affluenza di supporter numerosa e variegata, che, insieme al calore del tifo italiano, trasformerà Livigno nel teatro di una vera e propria festa dello sport.

Una festa che propone un programma molto ricco, che si apre venerdì 20 gennaio con la tradizionale sfilata degli atleti per le vie del centro. Partenza prevista alla COOP, in Via dala Gesa, alle ore 18.00, per una passeggiata glamour nel cuore del paese, che si concluderà in Piazza del Comune, e che farà subito sentire l’entusiasmo del pubblico ai campioni presenti.

A seguire i saluti delle istituzioni, la presentazione degli atleti e quella della mascotte di Livigno, previsti intorno alle 18.30. Gran finale, infine, con food&beverage in Piazza del Comune e con la musica dal vivo, che accompagnerà poi anche la serata del sabato per rendere davvero unica la prima tappa di Coppa del Mondo di fondo della storia di Livigno.

Nei due giorni successivi, le gare: sabato, la Sprint individuale in tecnica libera e, domenica, la Team Sprintanch’essa in tecnica libera, come portata principale di un week-end da non perdere. Durante queste due giornate in prossimità del campo gara sarà presente un’expo area, aperta tra le 10.30 e le 15.00, con l’intrattenimento musicale di Radio 105 e una ricca offerta di food&beverage.